Print this page

Grande Guerra

La Grande Guerra nel territorio vicentino

Le Prealpi Vicentine, delimitate dalla Valle dell’Agno a ovest e da quella del Brenta a est, sono ancor oggi fortemente contrassegnate dalle testimonianza della Grande Guerra.

Questo contesto fu l’unico del fronte a subire per tutti i 41 mesi di guerra le sorti di uno stato di belligeranza, divenendo teatro di alcune delle più sanguinose battaglie del conflitto culminate con l’Offensiva della Primavera (maggio-giugno 1916), meglio nota come Strafexpedition, probabilmente la più grande battaglia mai combattuta in montagna. I segni del conflitto appaiono ancor oggi in tutta la loro evidenza e costituiscono un tessuto di opere che, a novant’anni di distanza, manifesta ancora una straordinaria forza evocativa e di connotazione del territorio. In questi luoghi la natura è natura trasformata dagli uomini, è storia. Un territorio, dunque, che assume il significato di memoria collettiva, il valore di bene culturale.

(da Testimonianze della Grande Guerra, a cura della Comunità Montana Agno-Chiampo, s.d.)

 

FaLang translation system by Faboba